Vademecum per campi all’estero

Tutti coloro che intendono effettuare delle attività internazionali, ad eccezione di quanti sono coinvolti nei campi di servizio all’estero organizzati dall’Associazione, sono invitati a segnalare la loro esperienza al Settore Internazionale prendendo visione dell’informativa  per attività all’estero, segnalando la propria attività all’AGESCI tramite il “modulo censimento attività internazionali” contenuto nell’informativa.

Campi internazionali

Sul sito dell’Agesci  è disponibile l’elenco dei campi organizzati dalle associazioni scout estere diviso per nazioni. Sono solitamente campi a tema (ad es.: natura, attività sportive, solidarietà) e piccoli e medi raduni che a volte prendono anche il nome di Jamboree nazionali.

Per iscriversi, dall’elenco sul sito nazionale, basta cliccare sul nome del campo e seguire il link che porta al sito dell’associazione organizzatrice e/o al sito creato appositamente per l’evento. Qualora il link non fosse disponibile si può contattare la segreteria internazionale dell’Agesci (vedi riferimenti nel riquadro sottostante).

Campi all’estero RS 2020

I campi di servizio all’estero sono campi di solidarietà internazionale organizzati dall’Agesci e operano prevalentemente nei Balcani ed in Africa.

Anche questi campi sono pubblicati sul sito dell’Agesci riporta i luoghi, le date, le informazioni principali ed i riferimenti per poter contattare i referenti dei campi).

Altre attività individuali o di unità all’estero

Coloro che vogliono mettersi in contatto con scout all’estero per ricevere supporto nell’organizzazione di una route, devono inviare una breve nota in lingua inglese e/o francese alla segreteria internazionale, indicando:

  • il numero di persone in trasferta in trasferta (capi e ragazzi)
  • date di partenza e rientro
  • indicazione esatta dei luoghi che si visiteranno
  • di quali informazioni si ha bisogno (ad es.: informazioni su percorsi)
  • se avete bisogno di supporto (ad es.: incontrare gruppi esteri, dormire presso sede scout estere)
  • nome completo, cellulare ed email di un capo a cui fare riferimento

La richiesta sarà inviata alla federazione estera competente, con una indtroduzione/presentazione della segreteria.

Da notare:

  • l’inoltro del messaggio verso l’estero non garantisce un riscontro certo. È comunque probabile che si riceva una risposta in un periodo variabile da un paio di settimane in poi.
  • per accordi internazionali non è possibile fornire direttamente indirizzi e telefoni delle associazioni straniere. È inoltre assolutamente inutile tentare di contattare le associazioni estere privatamente poiché le richieste sprovviste di introduzione dell’associazione di provenienza, non sono prese in considerazione dalle associazioni destinatarie.

Passaporti internazionali

Vengono rilasciati, previa segnalazione di attività all’estero, agli associati che ne fanno richiesta.

Il passaporto internazionale è una carta ufficiale di riconoscimento rilasciata alle associazioni riconosciute dall’Organizzazione Mondiale dello Scautismo (WOSM) e del Guidismo (WAGGGS).

Si precisa che in caso di attività all’estero di unità, il passaporto sarà rilasciato solo ai capi unità.

Assicurazioni per attività all’estero

Importante: Prendere visione dell’informativa  per attività all’estero (avendo cura di compilare modulo censimento attività internazionali” contenuto nell’informativa).

Pattuglia Internazionale Agesci